Al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, in occasione della mostra “Canova e l’antico”, C+ by Magister

Al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, in occasione della mostra “Canova e l’antico”, C+ by Magister: due installazioni, tra emozione e conoscenza, dedicate al più grande interprete del Neoclassicismo.

In occasione della grande mostra dedicata a Canova e l’Antico al Museo Archeologico Nazionale di Napoli (28 marzo - 30 giugno 2019), C+ by Magister offre al pubblico l’occasione di lasciarsi affascinare da un percorso immersivo dedicato al più grande interprete del Neoclassicismo, raccontato attraverso un viaggio dal micro al macro, dalla farfalla di Amore e Psiche al gigante Ercole che scaglia Lica, ai grandi miti scolpiti nel bianco marmo, fino alle tempere policrome su fondo scuro dedicate alla danza. Le installazioni ideate e prodotte da Cose Belle d’Italia Media Entertainment e ospitate in due architetture scenotecniche dal diametro di 6 metri, offrono ai visitatori un’esperienza ricca di dettagli e narrazioni, dedicati a uno dei più appassionanti processi creativi della storia della scultura europea. Ad accompagnare il pubblico in un percorso tra spettacolo e approfondimento, emozione e conoscenza è la voce di Adriano Giannini mentre la colonna sonora originale è stata affidata al compositore e violoncellista Giovanni Sollima. C+ by Magister è una nuova declinazione di Magister Canova, progetto espositivo presentato nel 2018 a Venezia, nato da un rigoroso lavoro di ricerca a cura di Mario Guderzo e Giuliano Pisani e dal comitato scientifico composto da Giuseppe Pavanello, Steffi Roettgen, Johannes Myssok, e Andrea Bellieni che hanno lavorato in stretta collaborazione con la direzione artistica di Luca Mazzieri, la direzione creativa di Alessandra Costantini e la supervisione creativa di Renato Saporito.

C+ by Magister è una nuova declinazione di Magister Canova, progetto espositivo presentato nel 2018 a Venezia, nato da un rigoroso lavoro di ricerca a cura di Mario Guderzo, Direttore della Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno, Membro del Comitato per l’Edizione Nazionale delle Opere di Antonio Canova, e del Comitato Scientifico del CAM e Giuliano Pisani, filologo classico e storico dell’arte, Accademico Galileiano, Membro del Comitato dei Garanti per la promozione della Cultura Classica del MIUR e dal comitato scientifico composto da Giuseppe Pavanello, Professore Ordinario di Storia dell’Arte Moderna, Steffi Roettgen, Professore Emerito all’Università Ludwig - Maximilians di Monaco, Johannes Myssok, Vice Rettore dell’Accademia Kunstakademie di Düsseldorf, e Andrea Bellieni, curatore del Museo Correr di Venezia che hanno lavorato in stretta collaborazione con la direzione artistica ed esecutiva di Luca Mazzieri e Alessandra Costantini e con la supervisione creativa di Renato Saporito.

Magister è l’innovativo format espositivo ideato e prodotto da Cose Belle d’Italia Media Entertainment con l’obiettivo di promuovere la bellezza attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale italiano, rivitalizzandolo in chiave contemporanea. Il format – con un programma aperto all’internazionalizzazione - consente ai visitatori di compiere un percorso di alto profilo scientifico nel quale allestimento, conoscenza e spettacolo si fondono per creare un’esperienza unica. Tra i progetti realizzati e presentati in anteprima alla Scuola Grande della Misericordia di Venezia: Magister Giotto (2017) e Magister Canova (2018), percorsi installativi di forte impatto scenografico, nati dall’approfondimento critico di Comitati Scientifici di spessore internazionale.

Condividi

Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie.
Maggiori informazioni